(Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2022)

Spettacolo nei cieli della Romania

da repubblica.it [ fonte ]

Disegni in cielo e danze su bolidi d’acciaio. In occasione del ROIAS, Romanian International Air Show, presso l’aeroporto di Costanza, in Romania, le Frecce Tricolori si sono esibite con 11 aeroplani Aermacchi MB-339. Presenti anche il team acrobatico svizzero, il team turco e quello sud coreano.

Foto 1 – 9 da repubblica.it – foto da 10 -16 da reckenpferd.de

Reportage fotografico della trasferta
da webcommunity.ilvolo.it [ fonte ]

La preparazione dei bagagli per l’imbarco nel C130. Si nota Capodanno, allora in fase di assegnamento/riserva – La vestizione dei piloti – Si va agli aerei – Slangen scherza con i meccanici

Avvio, con il “nonno” come passeggero… – Le frecce partono prima per fare fuel stop a Timisoara – Poi si va al carico del C130 con mezzo abilitato – Arrivo a Constanta con tanto di scarico con mezzo di fortuna….

In ritardo per un temporale arrivano poi anche le Frecce – Rossi (solo) accetta l’invito dell’assaggio del pane e sale da parte dei locali

Un po’ di caschi… – Finita la giornata, si va in albergo… domani ci sono le prove

Riunione di prima mattina in linea volo per il da farsi – Alcuni controlli

Alcuni controlli – Qualche problema di connessione per il rifornimento d’ossigeno…. prontamente risolto – A testa in su a guardare le prove

In attesa dei piloti – Ogni pilota ha un capo velivolo personale. Qui Tammaro sincronizza l’orologio per il decollo – Infine avvio motori… chi sapeva che i 339PAN avessero il post??? (la fiammata è abbastanza comune all’accensione solo che non si nota molto e per gli specialisti chi ha manico non la fa avvenire….)

Traian Basescu, unul din cei 40.000 de spectatori ai RoIAS 2006

da ziuaconstanta.ro, 31 luglio 2006 [ fonte ]
traduzione con Google translator

Spectacolul aerian RoIAS 2006 a inregistrat un numar record de participanti * Daca sambata deschiderea a fost facuta de presedintele Camerei Deputatilor, Bogdan Olteanu, si ministrul Apararii, Teodor Atanasiu, duminica, presedintele Traian Basescu a fost oaspetele de onoare al show-ului aerian * Spectacolul a fost cel mai mare de acest gen organizat vreodata in Romania, la el participand 100 de aeronave si 1500 de specialisti.

Aproximativ 40.000 de persoane au participat la show-ul aerian RoIAS 2006, organizat pe aerodromul Mihail Kogalniceanu. Spectacol aviatic international RoIAS 2006 a inceput, sambata dimineata, la ora 9.30, la deschiderea oficiala participand si presedintele Camerei Deputatilor, Bogdan Olteanu, si ministrul Apararii, Teodor Atanasiu.Chiar de la debut a fost inregistrat si primul incident: un parasutist din grupul care trebuia sa prezinte drapelul oficial al spectacolului aviatic a avut probleme la aterizare. In momentul in care a coborat, parasuta i-a fost luata de vant, iar militarul s-a ranit usor la picior. Dupa deschiderea facuta de parasutisti, a inceput spectacolul propriu-zis.

Primul a intrat in “scena” aeriana MIG 21 Lancer, pilotat de Gheorghe Stancu. Acesta a fost numit pilotul anului 2006 in Romania. Opt state au participat la spectacolul aviatic – Austria (cu doua aeronave PC-7), Germania (cu un F-4 Pfantom si un Tornado, apartinand Fortelor Aeriene Germane, precum si o aeronava Breguet Atlantic, reprezentand Marina Germana), Grecia (o aeronava T-6), Macedonia (cate un elicopter Mi-24 si Mi-17), Olanda (un avion F-16), Serbia si Muntenegru (doua aeronave Galeb G-4 si una ORAO, reprezentand Fortele Aeriene ale Serbiei si Muntenegrului si o aeronava Galeb G-2, din partea Aeroclubului Galeb Belgrad), Spania (un avion Mirage F-1) si Suedia (patru aeronave JAS-39 Gripen). La acestea s-au adaugat trei formatii de acrobatie aeriana de inalta clasa: Turkish Stars, din Turcia (opt aeronave F-5), Frecce Tricolori, din Italia (10 avioane MB-339) si PC-7 Demo Team, din Elvetia (noua avioane PC-7).Statul Major al Fortelor Aeriene Romane va participa la RoIAS-2006 cu 12 aeronave MiG-21 Lancer, cinci IAR-99 Soim, patru L-39 Albatros, o aeronava C-130 Hercules, cinci IAK-52, doua AN-26, zece IAR-330 Socat si patru IAR-316 Allouette.

Duminica a fost prezent pe aeroportul Mihail Kogalniceanu si presedintele Traian Basescu. Seful statului a fost insotit de sotia sa Maria, si a fost intampinat cu onoruri militare. Presedintele Traian Basescu a primit drapelul RoIAS 2006 si a deschis spectacolul aerian cu un scurt discurs in care a apreciat evolutia aviatiei din Romania, evocandu-i pe pionierii ei, Traian Vuia, Aurel Vlaicu si Henri Coanda.Spectacolul a debutat duminica cu intrarea pe pista a unui aparat de zbor tip Traian Vuia, dupa care pilotii romanii au continuat, cu aparate tip MIG 21 LanceR, prezentarea mai multor exercitii, atat individual, cat si in formatie de noua aparate, dispuse in “sageata” si “romb”. Singura noutate din programul de duminica a constat in acrobatiile pilotilor spanioli.

Lo spettacolo aereo RoIAS 2006 ha registrato un numero record di partecipanti * Se l’inaugurazione è stata fatta sabato dal presidente della Camera dei deputati, Bogdan Olteanu, e dal ministro della Difesa, Teodor Atanasiu, domenica, il presidente Traian Basescu è stato ospite di onore dello spettacolo aereo. Lo spettacolo è stato il più grande del suo genere mai organizzato in Romania, con la partecipazione di 100 aerei e 1500 specialisti.

Circa 40.000 persone hanno partecipato allo spettacolo aereo RoIAS 2006, organizzato presso l’aeroporto di Mihail Kogalniceanu. Il Salone Internazionale dell’Aviazione RoIAS 2006 è iniziato, sabato mattina, alle 9.30, in occasione dell’inaugurazione ufficiale con la partecipazione del Presidente della Camera dei Deputati, Bogdan Olteanu, e del Ministro della Difesa, Teodor Atanasiu, che ha dovuto presentare la bandiera ufficiale dello spettacolo aereo ha avuto problemi di atterraggio. Quando è sceso, il suo paracadute è stato spazzato via dal vento e il soldato è rimasto leggermente ferito a una gamba. Dopo l’apertura del paracadute, è iniziato lo spettacolo stesso.

Il primo è entrato nella “scena” aerea del MIG 21 Lancer, pilotato da Gheorghe Stancu. È stato nominato pilota dell’anno 2006 in Romania. Otto stati hanno partecipato allo spettacolo aereo: Austria (con due velivoli PC-7), Germania (con un F-4 Pfantom e un Tornado, appartenenti all’Aeronautica Militare tedesca, nonché un aereo Breguet Atlantic, in rappresentanza della Marina tedesca) , Grecia (un aereo T-6), Macedonia (un Mi-24 e un Mi-17 ciascuno), Paesi Bassi (un aereo F-16), Serbia e Montenegro (due Galeb G-4 e un aereo ORAO, in rappresentanza l’aviazione di Serbia e Montenegro e un aereo Galeb G-2 del Galeb Aeroclub di Belgrado), Spagna (un aereo Mirage F-1) e Svezia (quattro aerei JAS-39 Gripen). A queste si aggiungono tre pattuglie acrobatiche di alto livello: Turkish Stars, dalla Turchia (otto F-5), Frecce Tricolori, dall’Italia (10 MB-339) e PC-7 Demo Team, dalla Svizzera (nove PC-7 , due AN-26, dieci IAR-330 Socat e quattro IAR-316 Allouette.

Domenica erano presenti all’aeroporto Mihail Kogalniceanu e il presidente Traian Basescu. Il capo dello Stato era accompagnato dalla moglie Maria, ed è stato accolto con gli onori militari. Il presidente Traian Basescu ha ricevuto la bandiera RoIAS 2006 e ha aperto lo spettacolo aereo con un breve discorso in cui ha apprezzato l’evoluzione dell’aviazione rumena, evocando i suoi pionieri, Traian Vuia, Aurel Vlaicu e Henri Coanda.Lo spettacolo è iniziato domenica con l’ingresso sul pista di un velivolo tipo Traian Vuia, dopodiché i piloti rumeni hanno proseguito, con velivoli tipo MIG 21 LanceR, la presentazione di diverse esercitazioni, sia singolarmente che in formazione di nove velivoli, disposti a “freccia” e a “rombo”. L’unica novità del programma di domenica sono state le acrobazie dei piloti spagnoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.