(Ultimo aggiornamento: )

da Renato Rocchi, La splendida avventura – La storia del volo acrobatico, vol. 3°, p. 84

■ 5 giugno – aeroporto internazionale di Nizza
● “4° Salone Aeronautico di Cannes”
● organizzazione: Comitato Salone Aeronautico

● programma
: una serie di presentazioni di velivoli commerciali e militari; il *clou” con:
– la “Patrouille de France” con 6 Fouga Magister
– le “Frecce Tricolori”con l'”Alto di 9 G.91 + 1”

Ancora una volta le “Frecce Tricolori” esprimevano “l’alto livello di addestramento attraverso una sequenza di manovre verticali e orizzontali molto spettacolari, con stile, finezza e anche audacia” scriveva il quotidiano della Costa Azzurra.

• nota: al mattino – durante le prove-volo – un bireattore de Havilland 125, in un rientro strettissimo – fuori testata pista – sul mare – a duemila piedi circa – scoppiava, si disintegrava. Lasciando esterefatti i presenti, la più parte piloti, tecnici e organizzatori.
I resti del velivolo cadevano in mare aperto, dando a tutti noi la sinistra impressione che si fosse “volatilizzato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.