(Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2022)

da http://ricerca.gelocal.it/messaggeroveneto – 2 giugno 2017 [ fonte ]

Sono in tutto trenta gli insigniti delle onorificenze dell’Ordine al merito della Repubblica italiana (Omri), che verranno premiati questa sera alle 18.30 nel corso della cerimonia ospitata al teatro Giovanni da Udine.

Oltre ai sette sindaci friulani diventeranno cavalieri Elio Babbo, Pietro Cassini, Alessandro Claujano, Guido Coos, Stelio Dorissa, Davide Esposito, Alessandro Filippelli, Mara Lessio, Vittorio Malizia, Davide Marchi, Guido Marchiol, Marino Marinello, Pietro Monaco, Redo Ninzatti, Marco Simeon, l’ex comandante della Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori, Jan Slangen, Silvano Taboga, Clara Tagliavini, ed Enrico Taunisio. Insigniti dell’onorificenza di ufficiali saranno Oldino Cernoi e Romeo Mattioli, mentre diventerà commendatore Felice Marcello Prencipe.

Prima della consegna dei riconoscimenti è in programma il concerto dell’orchestra di fiati del Conservatorio Jacopo Tomadini.

Il programma delle iniziative per il settantunesimo anniversario della nascita della Repubblica italiana è stato predisposto grazie alla stretta collaborazione fra le autorità e gli enti del territorio, a cominciare dalla Prefettura, il Comune e la Provincia di Udine, la Brigata alpina Julia, l’Associazione nazionale alpini, la Banda filarmonica di Vergnacco, sezione di Udine, il 3º Reggimento genio guastatori, il Conservatorio Tomadini e il teatro Giovanni da Udine.

La giornata di festa prevede l’apertura straordinaria e con ingresso libero delle due sedi dei Musei storici militari di Udine. Alla “Di Prampero”, in via Sant’Agostino 8, dove la Brigata alpina Julia consentirà la visita dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17. 30 delle “Sale Cimeli” e della mostra fotografica “Gli Alpini sul fronte russo 1942-1943” , e proporrà alle 16 il concerto degli allievi del conservatorio “Tomadini”.

Un video point allestito all’interno del chiostro cinquecentesco, inoltre, trasmetterà in diretta da Roma le immagini della parata di via dei Fori Imperiali.

Per quanto riguarda il 3° Reggimento genio guastatori, il museo sarà visitabile in via San Rocco 180 dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16.

L’esibizione della Fanfara della Banda filarmonica di Vergnacco attraverserà le vie cittadine e culminerà in piazza Libertà alle 12, dov’è previsto l’alzabandiera ufficiale con la deposizione di una corona ai monumenti ai Caduti. L’ammainabandiera avverrà alle 17

Foto dal profilo Twitter di Jan Slangen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.